“La mente sulla luna” di Elisa Barone

La mente sulla luna, Elisa BaroneNel titolo del libro vi è il riferimento al luogo immaginario in cui si rifugia la mente della protagonista che in tarda età è colpita da decadimento cognitivo. Lei stenta a ricordare, stenta a riconoscere, eppure persiste l’amore per il suo unico figlio a cui rivolge l’ultima carezza e persiste una sorta di ricordo per l’unico uomo che ha amato per tutta la vita. Il volto giovane e bello dell’uomo le si staglia davanti agli occhi, mentre la mente confusa vaga e si ritrova altrove come sulla luna.

Nel romanzo è narrata la storia di un grande amore a cui Assuntina, la protagonista, mette la parola fine in preda a condizionamenti sociali, morali, religiosi, osservando regole che nell’Italia degli anni Cinquanta apparivano inderogabili al mondo cosiddetto “per bene”. Lei scopre, nel peggiore dei modi, che l’uomo era stato sposato separandosi poi dalla moglie e preferisce una vita di solitudine a un amore clandestino, immorale, biasimevole. È incurante della disperazione e delle parole di lui che, chiedendo perdono, tenta di farle comprendere che il loro amore è più forte di ogni altra cosa. Le strade dei due giovani si separeranno per sempre. La donna soffrirà per anni e, a un certo punto, accetterà di sposare chi non ama e ne avrà un figlio, forse dono della vita per farsi perdonare il male; proprio sul figlio Assuntina riverserà l’amore immenso di cui è capace.

La mente sulla luna
  • Barone, Elisa (Autore)

Nel romanzo, nell’arco di oltre sessant’anni, sono messi in scena una pluralità di personaggi che ruotano intorno alla vita della protagonista. Assuntina è un’intellettuale, insegnante di lettere classiche, fine poetessa, apprezzata scrittrice. Lei è una donna pulita, sincera, coerente, che non avrà mai ripensamenti circa l’assoluta necessità della scelta dolorosa fatta in gioventù. Eppure, in tarda età, prima che la malattia appannasse la sua lucidità, in una notte insonne, scrive il suo ultimo racconto in cui narra la vita che avrebbe potuto essere mentre un pianto convulso le fa, forse, comprendere che non vi è mai una ragione per amarsi e perdersi.

Il romanzo La mente sulla luna ha ottenuto il 1° premio alla XVI Edizione del Concorso Internazionale Premio “Alfonso Grassi – Città di Salerno 2021” per la narrativa inedita.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Non perderti le novità!
Mi iscrivo
Niente spam, promesso! Potrai comunque cancellarti in qualsiasi momento.
close-link