“Zanna Bianca” di Jack London: riassunto trama

Zanna Bianca, Jack London, riassunto, tramaZanna Bianca (White Fang) è un «romanzo per ragazzi dello statunitense Jack London (1876-1916), pubblicato a New York nel 1906. Come ne Il richiamo della foresta, anche in Zanna Bianca il protagonista è un cane grande e forte che passa da padrone a padrone, conosce tante traversie, e deve la vita a un uomo a cui finisce col legarsi profondamente. Questi è adesso Weedon Scott, un giovane ingegnere minerario il quale, capitato ad un combattimento di cani nel Canada settentrionale, sottrae Zanna Bianca al morso letale di un bull-dog, assesta qualche pugno ben meritato a Beauty Smith, il crudele padrone, riscatta l’animale in fin di vita e quindi, con pazienza ed amore, ne cura le ferite portandolo alla guarigione. Al contatto con Weedon, Zanna Bianca, che per metà è lupo, perde poco a poco la sua connaturata sfiducia nell’uomo; e tanta è la devozione che l’animale sviluppa per Scott che questi, al momento di tornare in California, non ha l’animo di abbandonarlo e decide di portarlo con sé.

Offerta
Zanna Bianca
  • London (Autore)

A differenza del primo romanzo, che si concludeva con l’uccisione del padrone da parte d’una banda di indiani e con la definitiva entrata di Buck, il grande cane, in un branco di lupi nella foresta primordiale, questo secondo romanzo conosce un lieto fine assai convenzionale: in odore di eroismo per avere salvato il padre di Weedon da un evaso intenzionato ad ucciderlo, Zanna Bianca si attiene a una eterna devozione al padrone, nonché ad una placida vita famigliare con la compagna Collie e tanti bei cuccioloni. Insomma, un rassicurante “e vissero felici e contenti ed ebbero tanti figli”, per la gioia dei giovani lettori di London, per cui la dura lezione di determinismo del primo romanzo era stata piuttosto rattristante.»

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Non perderti le novità!
Mi iscrivo
Niente spam, promesso! Potrai comunque cancellarti in qualsiasi momento.
close-link